top of page

< Info >

Foto sito profilo.png

Zeno Lee è un artista e cantautore italiano.

 

Cresciuto fra gli arcade di diversi paesi, fin dal 1999 va avanti a

"pane, anime e J-Pop". In breve tempo (e con un non troppo veloce

Internet Explorer) ha poi ampliato la sua gamma di generi musicali preferiti, grazie alla scoperta di cantanti provenienti da diverse parti dell'Asia, che racchiude ancora oggi i suoi modelli artistici principali.

 

Nel 2012 ha incominciato a scrivere e produrre i suoi brani e nel 2019 ha effettuato il suo debutto come solista.

Nel corso degli anni Zeno Lee ha sviluppato una propria identità sonora da lui definita “Digipop(Digital Pop), e il suo obiettivo è il far conoscere bellezza delle diversità, artistiche e culturali, tramite la musica elettronica.

Zeno è inoltre estremamente legato al mondo astronomico e utilizza spesso elementi e metafore provenienti dallo spazio all'interno dei suoi testi.

< Naming >

Il nome "Zeno Lee" nasce dal voler unire Est e Ovest tramite la musica, ed è stato creato dall'artista nel 2012 in seguito alla scrittura del suo primo brano. Il significato specifico dei suoi due elementi è:

Zeno

viene da “La Coscienza di Zeno” di Svevo, il cui protagonista non è allineato al 100% con la società e da “Zenon: Ragazza Stellare”, uno dei suoi primi collegamenti all’astronomia

Lee

rappresenta un collegamento, un omaggio e un segno

di rispetto verso l’Asia, luogo che lo ha culturalmente e artisticamente cresciuto e influenzato

< Digipop >

Il Digipop di Zeno rappresenta un mix di generi diversi, che spaziano dall'Hyperpop all’EDM, con le vibes delle sigle dei cartoni animati del pomeriggio di Italia 1.

 

La passione dell'artista per il mondo videoludico lo ha portato a giocare non solo con Nintendo e PlayStation, ma anche con i suoni 8bit che spesso accompagnano i suoi eroi digitali.

bottom of page